Durante il viaggio: mangiare e dormire!

 

Lungo il cammino troverete numerose strutture dove potete fermarvi per mangiare e riposare. Normalmente i luoghi eletti dai pellegrini sono i cosiddetti albergues (chiamati anche rifugio o hospitales) che non sono alberghi,  ma ostelli o rifugi, dove più che clienti si è ospiti .


Negli albergues si può mangiare con pochi euro (o comunque si ha la possibilità di cucinarsi qualcosa) e si può dormire (generalmente in letti a castello spesso sprovvisti di lenzuola).  Si può inoltre usufruire dei servizi igienici, delle docce e della lavanderia.


L’albergue generalmente aperto a partire dalle ore pomeridiane ed è solitamente  gestito da religiosi o volontari. Vi sono comunque due tipi di albergues:


A) STRUTTURE "PUBBLICHE", gestite per dare accoglienza. Ve ne sono alcune gratuite, altre che chiedono libere offerte, mentre quelli più comuni hanno tariffe che oscillano generalmente fra i 4 e i 10 €


B) STRUTTURE “PRIVATE”, spesso a conduzione familiare, hanno tariffe che vanno dai 7 ai 12 €.  Offrono anche camere singole o doppie e servizio ristoro.
È possibile consultare una lista abbastanza completa degli albergues sul sito: http://compostela.pellegrinando.it/sezioni.php?seid=4334


Oltre agli albergues, si può trovare alloggio, chiedendo nei paesi, anche presso:

 

  • case private
hostal, alberghi economici.
  •  

Booking.com

Vacanze LowCost

Scopri cosa fare a Santiago de Compostela

CAMMINI PER SANTIAGO I diversi percorsi che conducono alla meta

PREPARARSI AL VIAGGIOUn po' di allenamento prima di partire

HOTEL A SANTIAGODove dormire

INFO UTILI SU SANTIAGOIndirizzi utili